Mai più soli… Insieme ci riusciamo!

X
Seguici sulla nostra newlsetter

21.02.2017

Più di 100 persone all'inaugurazione della CasaLab


Sabato 18 febbraio si è svolta l'inaugurazione del servizio sperimentale ed innovativo che Solidarietà e Servizi ha realizzato a Fagnano Olona

Sabato 18 febbraio alle 11.15 più di cento persone – tra cui molti famigliari con figli disabili - hanno assistito all’inaugurazione di “CasaLab: casa per le autonomie”, un servizio sperimentale e innovativo realizzato dalla Cooperativa Sociale Solidarietà e Servizi per favorire l’acquisizione di autonomie a persone con disabilità cognitiva.

L’incontro si è svolto a Fagnano Olona (fraz. Bergoro) in via San Giovanni 66. Alla benedizione da parte di don Federico Papini, parroco di Fagnano Olona, è seguita la presentazione del servizio.

Per la cooperativa sono intervenuti: Domenico Pietrantonio (Presidente del Consiglio di Gestione di Solidarietà e Servizi), Valentina Bogani (Responsabile operativa del sevizio) che ha presentato le peculiarità del servizio e Giacomo Borghi (Responsabile Area Disabili di Solidarietà e Servizi) che ha illustrato le partnership che hanno portato alla realizzazione di CasaLab.

Dopo questa prima parte si sono succeduti i saluti istituzionali da parte dell’onorevole Maria Chiara Gadda (Deputata della Provincia di Varese del Partito Democratico) e del sig. Federico Simonelli (Sindaco del Comune di Fagnano Olona).

A seguire ci sono stati gli interventi dei soggetti che hanno contributo come partner alla realizzazione del servizio: la dott.ssa Clelia Mazzone (Responsabile dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Fagnano Olona), Gemma Tagliabue (Amministratore di sostegno di Tatiana, ospite di CasaLab, e consigliere di Associazione Famigliari Persone Disabili) e Davide Gomba (Amministratore Delegato Officine Innesto), che ha presentato l’utilizzo della domotica personalizzata, finalizzata a potenziare le autonomie tramite la registrazione e la rielaborazione di informazioni trasmesse da arredamenti e oggetti connessi ad Internet.

Il servizio “CasaLab: casa per le autonomie” si caratterizza per due modalità di fruizione:

  • La prima è quella che configura CasaLab come un Servizio residenziale per persone che hanno maturato il desiderio di una vita adulta all’interno di una convivenza con altri e nel quale vengono accolte stabilmente e su lunghi periodi con un sostegno quotidiano ma limitato da parte di personale educativo.
  • La seconda modalità è quella per cui CasaLab svolge una funzione di Laboratorio per l’acquisizione di autonomie rivolgendosi a persone disabili che intendono sperimentarsi e crescere confrontandosi con una proposta educativa definita e ben strutturata.

Come sottolineato da Laura e Tatiana nel video di presentazione del servizio CasaLab, l’autonomia è una condizione possibile stando in rapporto con qualcuno e le partnership createsi rendono possibile questo percorso.